giovedì 1 marzo 2012

Podio




♥●•٠·˙˙·٠•●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠·˙˙˙˙·٠•●♥ ARKAVAREZ♥●•٠·˙˙·٠•●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠·˙˙˙˙. 
BENVENUTI!
♥●•٠·˙˙·٠•●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠·˙˙˙˙·٠•●♥ ARKAVAREZ♥●•٠·˙˙·٠•●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠·˙˙˙˙.
 
    Anche questa quarta edizione del concorso di poesia "Occhio della dea" si è conclusa.
Stavolta posso definirmi soddisfatto in quanto le opere sono state numerose e per quanto fosse difficile una valutazione attenta ad ogni poesia, comunque una maggioranza di voti si è espressa.


    Intanto annuncio che dal 20 marzo incomincierà un nuovo evento, sarà la quinta edizione e ci sarà un nuovo tema; Ho scelto per voi uno dei argomenti più classici della poesia e non vi dirò altro! Antipiciperò comunque che il gioco si svolgerà con nuove regole. Avremo finalmente una giuria! Il procedimento sarà quello classico, dove sarete voi a votare e le valutazioni della giuria influiranno sul voto finale. Verrà creata una scheda che esamina in dettaglio gli aspetti della poesia.. 

  Ancora mancano dei giudici , se qualcuno di voi se la sente: mandatemi la vostra richiesta ad Pogibonzi@hotmail.it (accetto poeti che abbiano un Corriculum artistico e praticano da qualche anno). La vostra ricompensa sarà il vostro nome stampato sul sito e ricordo che ogni concorso arriva a 5.000-7.000 visite di media. Forse non è tanto, ma di sicuro non passerete inosservati.

Comunque intanto trascriviamo il verdetto di questa edizione

   Stavolta è stata un impresa vedere e valutare singolarmente tante poesie, anche in molti hanno scelto persino di votarne solo una parte e di tralasciarne molte; un calo di visite era riscontrato nelle ultime poesie pervenute e in fondo alla scaletta di presentazione. Il verdetto del vincitore invece è stato quasi unanime e devo dire che la poesia vincente piace pure a me. Ho trovato fra le tante opere interessante anche quella di Elisabetta Bagli e quella di Anna Bonnarigo, che mi hanno colpito molto. In ogni caso, anche stavolta si sono impegnati veramente tutti. Sebbene, come del resto è sempre stato, conta nel nostro concorso molto la notorietà acquisita dal poeta, oltre all'opera che ha realizzato; abbiamo nel podio opere veramente belle e meritevoli, inoltre stavolta anche gli uomini si sono fatti valere.


Ecco i risultati decisi dai nostri visitatori!

1)   Giancarlo Serafino               93 punti   
2)   Roberto Massaro                  64 punti     
3)   Elisabetta Bagli                     40 punti   
4)   Susanna Pasqualetti           32 punti 
5)   Anna Bonnarigo                    26 punti
6)   Antonio de Gennaro            26 punti   
7)   Annamaria Vernuccio         24 punti   
8)   Liviana Messina                    20 punti    
9)   Alfredo Betocchi                   19 punti     
10) Annamaria Romito              15 punti
11) Maria Stella Bruno               15 punti   
12) Francesca Savino                  15 punti    
13) Antonio Uslenghi                  14 punti     
14) Andrea Leonelli                    13 punti
15) Giovanna Loda                      11 punti   
16) Raffaele Leggerini               10 punti
17) Pietro de Bonis                       9 punti   
18) Luciana Raggi                        8 punti
19) Simona Baldi                          7 punti   
 20) Enzo Berardi                         7 punti
21) Anna Lucia Aloisi                4  punti 
22) Diana Mistera                       4 punti
23) Isa Malangoni                      3 punti   
24) Claudia Russo                       3 punti
25) Stefano Bacchelli                 3 punti   
26) Daniele Imbornone             3 punti
27) Francesca Venuti                 2 punti   
28) Angela Visalli                         2 punti
 
CLASSIFICATI FUORI GARA 
 
Sponsor e giudice di gara: ARKAVAREZ       11 punti    
Precedente Campionessa: Connie Furnari    10 punti   

Ecco le tre opere vincenti:

Vincitore: GIANCARLO SERAFINO

Ti ricorderai di me

Ti ricorderai di me
come una nana bianca
di elevata massa nel cuore
che collassa per un ultimo splendore
e dal mio diaframma sentirai uno sfiato
un richiamo d’amore perduto nell’aria
fatuo come aleggiare di farfalla.
Eravamo un sistema binario
luce su luce a specchiarsi
nei meridiani di un firmamento
ricamato dai nostri fremiti,
e invece ci siamo svegliati
divisi da un muro di fotoni
al di qua e al di là del visibile
come troni vuoti, a perdere.




Secondo posto: ROBERTO MASSARO

Scendo nella terrazza delle stelle 

 scendo nella terrazza delle mie stelle

ad ingoiare un cimitero di parole,
lasciato là, nell’incastro sordo dei gesti,
scolpito su marmi in disuso e immortali fiori
ad annusarne la decomposizione recente.
e la mente, la mente è cieca e guarda in alto,
verso un firmamento di luce
e di piccole aperture tra i denti,
come ansiosa di prendere aria,
a profanare il respiro di sillabe racchiuse,
appollaiate e sepolte nell’incavo del silenzio,
morte.
ma di morte invincibile.
che al ruminare si trasforma,
come esca a tracimare le correnti del vuoto
alla feconda terrazza delle mie stelle.

Terzo posto: ELISABETTA BAGLI

Piccola luce

Il cielo è limpido.
Due piccole stelle brillano alte
urlano, si abbracciano,
amano, si amano.
Sono felici di essere vive.
Tu, imprevedibile luce,
minima, silente
entri fugace in me.
Muta vuoi urlare, abbracciare, amare,
essere amata anche tu.
Cerchi la tua vita.
Ti aggrappi alle mie pareti scivolose.
Sei debole.
Vuoi cure. Non puoi averle.
Inconsapevoli combattiamo ognuna
la propria battaglia.
Vogliamo vivere.
Fragile, tu non resisti.
Nessuno sa che ci sei,
nessuno potrà mai amarti,
nessuno saprà mai niente di te.
Leggera te ne vai,
piccola luce senza volto,
piccola luce senza vita.


24 commenti:

  1. auguri ai vincitori e un consiglio scrivere scrivere sempre

    RispondiElimina
  2. Ma Noooo! :-(

    Sono all'ultimo posto!

    Pazienza, devo impegnarmi seriamente la prossima volta. Faccio gli auguri a Giancarlo Serafino, Roberto Massaro ed Elisabetta Bagli per la vostra vittoria, avete scritto tre poesie stupende.

    RispondiElimina
  3. Intanto i complimenti ai tre poeti primi classificati poi devo dire che, pur non essendo un poeta, sono molto soddisfatto di essere arrivato 9° su 28. Mi sento come quello scolaretto che ha preso 7 in italiano. Ringrazio moltissimo Arkavaz per la bella iniziativa e già che ci sono mi congratulo con la mia "compagna di banco" Susanna che ha preso addirittura un bel 9. Grazie a tutti - Alfredo betocchi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poco fa, mentre mi documentavo, ho trovato questa nota di wikipedia: In senso stretto un poeta è uno scrittore di poesie. Il sostantivo deriva dal verbo greco ποιεω (traslit. poieo), il cui significato letterale è "fare".

      E' il nostro "fare" che ci porta in alto e nel caso della poesia per esperianza conta più di qualunque cosa quello che trasmetti a gli altri, il resto sono solo parole ;-)

      Elimina
  4. stefano bacchelli2 marzo 2012 02:31

    Divertente, l'anno prossimo ci riprovo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il 20 marzo ricomincia un nuovo evento, non sono dei concorsi finalizzato a qualcosa ma sono fine a se stessi. La loro finalità è solo l'esposizione di opere e la conoscenza del significato di "Poesia". Ne faccio uno al mese di questo mese, sia per divertimento, che per il semplice fatto che attraverso di voi mi arricchisco. In quanto a voi è un occassione di farvi conoscere a gli altri, nella speranza che vi portare benefici ;-)

      Se volete conoscere anche quelli vecchi, sono nella pagina "Poesie", nel menù qua in alto.

      Elimina
    2. annamaria vernuccio2 marzo 2012 09:07

      Ciao. sono contenta di aver partecipato al tuo Concorso e di essermi piazzata...benino. Ci sentiamo..anzi leggiamo al prossimo concorso.

      Elimina
    3. Mi farebbe piacere, la classifica comunque è solo un incentivo, la poesia non si misura veramente in punti ;-)

      Elimina
  5. Personalmente mi è piaciuta la poesia di Roberto Massaro (che ho pure votato). é stato un gioco partecipare e devo dire che solo giorno 27 ho divulgato la mia partecipazione, perciò ringrazio tutti quelli che mi hanno votato sia scarso non male ottimo perché per lealtà non ho mai chiesto un unico voto, ma rispettare la scelta che si presentava. Comunque non è la mia solo una poesia descrittiva come appare da una prima lettura, poiché il gioco delle metafore propone altre letture. Complimenti all'organizzatore e mille auguri a tutti i partecipanti! Giancarlo Serafino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie e complimenti per la vittoria. ;-)
      In ogni caso per il testo si esprime perfettamente.

      Elimina
  6. Ringrazio tutti per il vostro contributo, per quello positivo ed anche per quello negativo. Sottolineo con piacere che le critiche sono sempre ben accette per poter intraprendere una crescita personale e non solo da un punto di vista poetico. Faccio i miei complimenti a tutti, agli organizzatori, ai partecipanti e anche ai vincitori. Sono molto contenta per aver ricevuto la mia prima medaglia di bronzo e anche per i commenti che mi sono stati fatti sia nell'arco della competizione che ora, a competizione ultimata.
    Alla prossima!
    Elisabetta Bagli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi farebbe piacere riaverti se parteciperai... Le critiche servono per crescere e migliorare, i complimenti per andare avanti. Nell'arte ci sono sempre le due faccie della medaglia ;-)

      Elimina
    2. Direi proprio di sì, la medaglia ha sempre due facce e per questo è bello mettersi in gioco e, in ogni caso, è gratificante almeno averci provato.
      Grazie davvero, Stefano, per aver organizzato un concorso così speciale e dinamico. Parteciperò ben volentieri al prossimo che organizzi o, almeno, ci proverò ;-)
      Elisabetta Bagli

      Elimina
  7. Contenta di non essere arrivata ultima hehe grazie cmq della possibilita' è uno stimolo in piu' per continuare e complimenti al vincitore simona xd

    RispondiElimina
  8. Enzo Berardi2 marzo 2012 13:53

    Ahahahahaaha ... fortunatamente il Podio è già stato deliberato ... perché, senza volerlo, mi sono aggiunto uno "scarso" da solo, da cinque a sei !!!
    Dovevo aspettare la vecchiaia per partecipare ad un concorso di poesia io che, di poesia, ho vissuto tutta una vita senza aver trovato mai il coraggio di espormi al giudizio altrui e cestinando migliaia di scritti.
    Vorrei solo esprimere la "mia" opinione per quanto riguarda il sistema di votazione; il fatto di poter votare "scarso" lo trovo mortificante; se un'opera piace si da il voto, altrimenti ci si astiene ma, ripeto, è solo la mia opinione. Meglio il giudizio di una giuria di esperti.
    Grazie a tutti. Ho trovato molte opere bellissime oltre le tre, stupende, che hanno meritato la vittoria.
    Ciao e in bocca al lupo a Tutti, io scendo alla prossima.
    Enzo Berardi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da un lato ma era programmato per il libero albitrio e sfortunamente lo stesso capita anche a me (di beccarmi scarso), visto che ci metto anchio opere mie nei concorsi. Per la giuria è meglio come sistema e mi sto organizzando, anche per far crescere di livello la mia iniziativa. Speriamo che così sarà ;-)

      In ogni caso nella vita bisogna affrontare delle sfide e a volte quello che ci mortifica, ci migliora anche.

      Elimina
    2. anch'io trovo che lo scarso sia superfluo, sia perché apporta un giudizio di merito che invece potrebbe essere solo un gusto personale, ma c'è anche un altro motivo: lo scarso determina un punteggio negativo e come tale può essere utilizzato per contenere i giudizi positivi di eventuali concorrenti, solo cosi mi spiego tanti scarsi...

      Elimina
    3. Si non hai tutti i torti, anche se una persona sa che meriti finti comunque non offrono soddisfazioni e poi non si vince il parere delle persone alterando il voto ;-)

      In ogni caso ho delle persone che si sono fatte avanti e il prossimo concorso lo sto preperando in maniera diversa, lo voglio a prescindere costruire in modo da creare più movimento e con un sistema di votazione più elaborato..

      Elimina
  9. Grazie, è stato un piacere partecipare, anche se il risultato non è stato dei migliori hehehehehe. Pazienza. Un saluto a tutti e complimenti ai vincitori.
    Claudia R.

    RispondiElimina
  10. Ringrazio Stefano per la bella iniziativa, tutti i partecipanti che si sono messi in gioco e chi è passato di qua a dare un'occhiata. Sono contento del risultato ottenuto e mi congratulo soprattutto con Giancarlo Serafino: a mio avviso la sua poesia è la migliore ed ha meritato di vincere.
    Grazie ancora e buona domenica, Roberto Massaro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te complimenti per il tuo risultato, mi ha fatto piacere che hai partecipato e spero che magari un giorno riparteciperai ;-)

      Elimina
  11. complimenti ai vincitori bravi blue rose

    RispondiElimina
  12. complimenti, le poesie sono stupende

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una visita dopo tutto questo tempo.. curioso ;-)

      Eh sì, si erano veramente impegnati in quella edizione, sono piaciute molto anche a me

      Elimina