domenica 26 febbraio 2012

Devastazione




Mentre seppelivo mio padre,
col cuore colmo di rabbia,
preparai la fossa anche per mia madre.

"Capitano polvere nera"
era il suo nome,
l'uomo che portò la devastazione.

Pregai,
Dopo aver piazzato le croci,
ed a Dio esclamai.

Abbi cura di loro, signore,
e se mi trovi furioso,
è per il dolore dentro il cuore.

Comprendi il mio pianto,
ma non son impassabile,
a questa situazione da spavento.

Una giustizia devo cercare,
porre fine,
a questo massacrare.

Spero mi perdonerai,
se vendetta cercherò,
e la spada impugnerò.

Nessun commento:

Posta un commento