venerdì 13 gennaio 2012

Se uccido te uccido me

Vi voglio esporre un libro che vi darà nuove emozioni. E' caratterizzato da una storia d'amore tra due ragazzini; lei spensierata e bellissima fino a quando lui non ha un incidente stradale e va in coma. Di colpo, sulla giovane ragazza cade la disperazione, l'angoscia e la rabbia, emozioni che non sa controllare né contrastare se non avviando un'altra storia d'amore, con il suo insegnante di ginnastica.



BIOGRAFIA: Giulia De Nisco nasce a Pisa nel 1987 dove studia e si diploma all’Istituto d’arte e al conservatorio. Si trasferisce poi a Torino per perfezionare la sua carriera artistica diplomandosi all’Accademia dello Spettacolo come cantante-attrice. E tra il canto, la recitazione e il ballo, il musical e il doppiaggio, ricava del tempo anche per esprimere le sue emozioni con la scrittura.“Se uccido te uccido me” è il suo primo romanzo.
 
SE UCCIDO TE … UCCIDO ME

 È l’insistente suono di una sveglia a riportare alla realtà Cristiano Venturi, un giovane insegnante catapultato a Roma per il nuovo anno scolastico. Nuovi colleghi, nuovi alunni e … nuove ossessioni come quella per i fratelli Rea, Daniele e Celeste, sui quali sembra gravitare uno strano mistero. Celeste, con il suo carattere silenzioso e solitario, riuscirà ad aprire il cuore di Cristiano chiuso all’amore ormai da tempo. Ma il terribile secreto celato nell’animo della ragazza trasformerà questo tenero momento in un tragico incubo.



Link del Book Trailer 

Autore: Giulia De Nisco
Casa editrice: Felici editore
Lancio: Una storia d'amore sospesa tra la vita e la morte
Anno di pubblicazione: 2011
Genere: narrativa
Formato: 12x17
Pagine :320

ISBN 978-88-6019-525-8

Il libro è possibile trovarlo su internet: felicieditore.it ; 
italiadvd.it ; ibs.it ; bol.it ; lafeltrinelli.it.


2 commenti:

  1. "Se uccido te uccido me ..." è un romanzo che tratta problemi attuali, forti come la solitudine, malessere silenzioso che ci consuma quando non stiamo bene nel mondo che ci circonda, il disagio di vivere in una società piena di stereotipi, segreti inconfessabili, i sensi di colpa che non ci lasciano vivere, l’amore in forma di amicizia, fraterno, l’amore proibito e sconveniente, l’amore con la A maiuscola, che va’ oltre ogni immaginazione, quello puro, quello eterno con la quale senza non potremmo vivere.

    Giulia >_<

    RispondiElimina
  2. Sembra davvero un romanzo interessante.. Ho visto che hai scavato in profondità i lati drammatici dell'amore. Per esperienza so che non si può amare senza soffrire o fare dei sacrifici, cadendo spesso in tranelli causati dalla propria emotività. Ottimo lavoro!

    RispondiElimina