giovedì 26 gennaio 2012

La divina Ironia


 
Quasi un giorno

  Ho scritto prima che la musica cominciasse 
Solo tu lo puoi capire
su di una strada resta scritta
prima che le note si componessero
  
L'arte ha dato gli scritti
come inizio di ogni storia
Il fuoco lento le ha composte
Il vento improvviso le ha cresciute 
  
Sono parole quelle che senti
Escono dentro 
prima di ogni cosa

 Questa melodia
compone gli assoli...
Adesso signori...

Può partire la musica 
senza tempo...
 
Salvuccio Barravecchia è nato a Pietraperzia il 05/11/1974, paese dell'entroterra siciliano ed vi è vissuto fino ai vent'anni per poi tornarvi dopo un decennio trascorso a Bologna.
Si è diplomato in Perito Informatico mentre comincia la sua “carriera” da scrittore nel 2007 scrivendo “ Canzoni,Opere e Omissioni. Ciack stavolta si gira”, Edizione La Moderna mentre il disegno di copertina è opera dell'artista Alice Sweb, una riflessione sulla realtà psicologica e politica di un paese immaginario, ma che da tanti spunti e riferimenti critici alla realtà locale.
Scrive l'Avvocato Salvatore Antonio Bevilacqua, autore della prefazione: “Un opera che trasuda amore per la propria terra : per Pietraperzia e per i Pirzisi”.Questa in sintesi la sensazione assolutamente piacevole che si ricava dalla lettura del lavoro apertamente naif. 

Nel 2008 viene pubblicata “La poesia dentro e fuori” , il disegno della copertina è opera dell'artista Gianna Santoro, seconda fatica letteraria del poeta e scrittore pietrino. Il libro, casa editrice “La Moderna Edizioni” di Enna, contiene 16 poesie che spaziano su vari argomenti. Il linguaggio dell'autore è “libero” e privo di formalismi. “Nelle poesie - scrive l'autore nella Prefazione - si va a cercare un dialogo con il proprio io e di conseguenza a riscoprire tutto quello che teniamo dentro, non sapendo, a volte, nemmeno di averlo. In quest'opera – continua l'autore – si fa ricorso ad una soffice melodia di dialogo interno cercando di inventare una nuova forma di propria espressione . Dove finisce la parola inizia la poesia”.
Nel 2009 invece vede la luce “La Divina Ironia” Bonfirraro Editore mentre il disegno di copertina è opera dell'artista Cristiana Nicoletti. Il saggio - scrive Don Giuseppe Carà, giornalista ed autore della Postfazione del libro - è unico nel suo genere, è interessante perché ti porta in un mondo dove la narrazione fantastica ti fa riflettere su problemi esistenziali e su una realtà più semplice ed umanizzata. La narrazione ti coinvolge sin dal primo approccio e sollecita l'intelligenza ad un interesse che intravede un confronto su elementi essenziali per un antropologia da rifondare.
“La Divina Ironia” con uno stile semplice che va verso il bonario ti trasporta in un nuovo pianeta, dove alla fine ti senti coinvolto per collaborare per un mondo migliore.
Il mondo dei sogni è intriso del reale; quindi avrai l'impressione di trovarti in un mondo surreale. La Divina Ironia è un saggio sapienziale che va bene per qualunque fascia d'età e dove ognuno trova risposta al proprio vissuto quotidiano.
Le descrizioni sono essenziali, l'autore non si perde in fronzoli ed in elementi roboanti, il suo stile stringato si avvia all'ermetismo senza lasciarsi scalfire”.
Il 12 aprile 2009 su iniziativa del sindaco Caterina Bevilacqua il comune di Pietraperzia sponsorizza il saggio di Salvuccio Barravecchia "La Divina Ironia".


LA DIVINA IRONIA   

Presentato da:
Salvuccio Barravecchia


..
 ..
   Prezzo: € 13,00
         Editore Bonfirraro
                Data uscita 01/01/2009
            Pagine128, Illustrato
 LinguaItaliano
             EAN 9788862720168
Recensione a cura di Arkavarez

    Ho avuto il piacere di leggere il libro di Salvuccio Barravecchia, è come ho potuto constatare in esso si continua a sviluppare quella particolare filosofia che accompagnia ogni suo testo. In particolare il libro in questione "La divina ironia" fa parte di un genere che è difficile da identificare, ma che presenta spunti molto interessanti ed originali; si tratta in realtà di un saggio, caratterizzato però da uno stile di narrazione molto vicino al fiabesco. L'opera si compone di 127 pagine non capitolate e dopo la bella poesia introduttiva, ci troviamo velocemente proiettati in un mondo fantastico e surreale, che coinvolgerà già dal primo istante. 
   Lo scorrimento del testo è estremamente fluido, così come la trama che inizialmente richiede un piccolo sforzo di ambientazione, ma si disvela durante la lettura. Ci troviamo su altro pianeta chiamato Terracrestas e i suoi abitanti si chiamano Erramex. Una creatura del luogo ha la passione della scrittura e un bel giorno, chiama a se i suoi amici per raccontare a loro un nuovo racconto che ha scritto; da li il libro riporta quella storia che è il tema principale del libro. Incomincia presentando il mondo delle anime in tre catogorie: Paradiso, inferno e purgante. Questi tre mondi vivono in tranquillità ma un giorno, una donna dalle vesti bianche, cercava l'anima di suo marito... da lì scaturisce un avventura molto bizzarra. Tutto il testo è composto con una visione molto ironica del mondo che presenta, in uno stile che lo rende molto divertente da leggere. 
   Un'altra caratteristica che va puntualizzata all'interno del testo, sono delle considerazioni che invitano a riflettere sul senso profondo delle cose, e ci riescono con estrema semplicità; se pensiamo che oggi giorno nessuno da una morale a ciò che scrive, questo libro di morale, ne ha veramente da vendere.
   L'ultima considerazione che mi sento di fare, è che il libro è addatto sopratutto per i ragazzi, per l'uso di un linguaggio moderno e semplice da interpretare; Sebbene il testo si presta bene a qualsiasi fascia di età.

   Non perdetelo! 
By Arkavarez


domenica 22 gennaio 2012

Codewords


   Cari visitatori, vi voglio presentare un blog davvero interessante, si tratta di un piccolo portale di informatica e di scrittura artistica, da cui ho tratto molte riflessioni importanti. Il portale si chiama:

CODEWORDS

   Intanto vi presentento l'autore (Michael Rigamonti Nonno D.Acciaio)


Michael D. Acciaio è uno sviluppatore di software, uno scrittore, un amante della buona birra e un geek/nerd veramente curioso. In questo sito potete trovare i suoi lavori, tutti i suoi videogiochi realizzati, gli articoli sul mondo informatico, racconti e produzioni letterarie varie. Ci sono molte altre cose e iniziative davvero interessanti..





CODEWORDS di Michael Rigamonti

Link al sito (Clicca qua)



   Rinasce oggi il mio sito internet e questa volta sotto forma di blog. Potrete trovare articoli di informatica e di scrittura artistica, progetti, news e articoli su questi due mondi.
   Cosa c’entrano l’informatica e la scrittura artistica? Semplicemente sono le mie due passioni che coltivo e che voglio promuovere. La prima soprattutto per lavoro e per una passione portata avanti da tempo che ormai fa parte di me, la seconda per aspirazione personale nonché per un progetto ambizioso: la creazione di un gruppo consolidato che faccia da community di ritrovo per gli appassionati di scrittura e anche da tramite tra gli scrittori — esordienti e non — e gli editori.

   Per maggiori informazioni riguardo al progetto potete visitare il sito web del progetto http://salottovirtuale.altervista.org/index.html
Salotto Letterario Virtuale nasce come gruppo di ritrovo e commenti derivato dal progetto Roba da Scrittori (https://www.facebook.com/robadascrittori) gruppo di Facebook creato dai sapienti Antonio Schiena e Beniamino Soprano.
Roba da scrittori nasce come punto di ritrovo degli appassioati di scrittura e si sviluppa con un sapiente lavoro di squadra concretizzandosi nel volume “Il Libro di Roba da scrittori”. Il libro, il cui sottotitolo chiarisce già di per se tutto “Roba da scrittori – Dallo schermo all’inchiostro: i pensieri d’un salotto letterario virtuale, per voi, in un libro”, ha dato l’opportunità a ognuno dei partecipanti di poter esprimere il proprio rapporto con la scrittura attraverso poesie, racconti e riflessioni.


È possibile acquistare il libro dal portale ilmiolibro.it all’indirizzo http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=565234 dove è anche possibile visionare un’anteprima delle prime pagine.

giovedì 19 gennaio 2012

Concorso del 18/01/2012

Organizzato dal blog  “Occhio della dea“ 
Di Muscolino Stefano (Arkavarez) 



Concorso di poesia  "Una notte di magia" 


   Salve a tutti, questa è la quarta edizione del concorso di poesie sul mio blog e anche stavolta vi voglio proporre una nuova sfida. La mia iniziativa, come tanti ben sanno, è nata con lo scopo di esibire i lavori di chiunque voglia cimentarsi nelle sfide che propongo. Stavolta sfortunatamente non ci sarà alcun premio, ma semplicemente l'opera del vincitore verrà esibita in prima pagina, col suo nome impresso. Ricordo ai precedenti vincitori che non potranno vincere nuovamente, ma potranno partecipare restando fuori dalla classifica. Io partecipo ma come sempre resto fuori dalla classifica.
   Stavolta mi aspetto da voi un maggiore impegno, con l'onestà di non richiedere voti da amici e parenti, ma bensì di promuovere il concorso, lasciando poi gli altri chi scegliere da votare. Ancora una volta a votare sarà chiunque di voi da casa, come è sempre stato finora.
   Passiamo al tema che vi voglio presentare questo mese.

   Una stella è un corpo celeste che brilla di luce propria. In astronomia e in astrofisica, il termine designa una sfera luminosa che genera energia dal proprio nucleo, attraverso una fusione nucleare; tale energia è irradiata nello spazio dando vita a quella luce che noi vediamo nel cielo di notte. 
   Non siete rimasti mai ad osservare le stelle di notte? Cosa vi suscita a stare sul balcone o su un prato a guardarle per ore?

   Il vostro scopo è raccontarlo con una poesia.



    REGOLAMENTO:  Ogni concorrente può partecipare con una sola poesia. La poesia deve essere coerente con il tema "Cielo stellato, notte sotto le stelle, comete, astri". Le poesie fuori tema verranno squalificate. Per info: Pogibonzi@hotmail.it oppure scrivete qua sotto nei commenti.
   INVIO: I partecipanti dovranno inviare i loro testi all’indirizzo email: Pogibonzi@hotmail.it . Le poesie devono essere inviate in allegato alla e-mail esclusivamente in formato (.doc .docx .txt .odt .rtf) Nel testo della mail di accompagnamento, l’autore dovrà inserire e compilare il seguente testo, prima del titolo stesso.


Io sottoscritto [Cognome e nome del’autore] proprietario dell'opera [Nome della poesia] dichiaro che l’opera in allegato è inedita e di mia esclusiva proprietà. Autorizzo per altro il blog "Occhio della dea" del concorso "Una notte di magia" a pubblicare l’opera a patto che la suddetta opera non venga utilizzata per scopi commerciali o lucrativi. Partecipando al progetto, cedo il diritto di pubblicazione ad uso esclusivo del concorso. Mi assumo inoltre la responsabilità civile e penale che l’opera stessa comporta secondo le leggi vigenti in Italia."
NOME_COGNOME [Obbligatorio per riconoscervi]
E-MAIL [NeccessariA per contattare l'autore nel caso di chiarimenti o communicazioni] 

   Sono assolutamente vietati i plagi. In caso di plagio e di altre pubblicazioni precedenti dell’opera, l'amministratore non si riterrà responsabile delle accuse di terzi.
  
   
   Nome-Cognome e le seguenti informazioni non verranno pubblicate (Legge Privacy),
potete essere pubblicati anche sotto uso di Nick-Name purché venga comunicato nell'e-mail. Ad ogni vostro dubbio, potete liberamente contattarmi alla mia e-mail: pogibonzi@hotmail.it oppure scrivere nei commenti qua sotto, dove riceverete risposta entro le 24 ore.   
 
   La partecipazione è gratuita e non sono previste quote d’iscrizione.  


    FINE ISCRIZIONE: 15/02/2012
 
    VOTAZIONE: Incomincieranno giorno 17/02/2012 e a votare saranno le persone da casa. 


  Potrà votare ogni utente cliccando sui tre quadratini  
 

Scarso ( -1 punto) buono (+1 punto) Ottimo! (+2 punto). 


  Assolutamente vietato collezionare voti da amici/parenti o influenzarli in alcun modo: Ognuno di voi potrà pubblicizarsi solo ed esclusivamente nel seguente modo. 


Vi voglio presentare il seguente concorso di poesie dove io    
 [Nome/Cognome] partecipo con una mia poesia. 

http://arkavarez.blogspot.com/2012/01/concorso-del-18012012.html


   Pubblicizzate la vostra presenza, ma non andate a chiedere "Mettetemi Ottimo sulla mia poesia!" oppure "Aiutatemi a vincere". Se i vostri amici vi vogliono votare saranno liberi di farlo, ma se andrete a giro a collezionare voti, verrete squalificati! Chiunque è libero di avvertire se un partecipante colleziona voti, inserendo nei commenti, il link dove ha esplicitamente richiesto di ricevere dei voti propri, a scapito dei altri concorrenti.


Lo scopo non è collezionare voti e vincere, ma esibire la propria opera insieme alle altre, la vittoria dovrà avvenire per i propri meriti.

 
PROCLAMAZIONE DEL VINCITORE: 01/03/2012
VI RICORDO INOLTRE CHE POTETE COMMENTARE, DOMANDARE, O DIALOGARE LIBERAMENTE NEI COMMENTI QUA SOTTO. 



Vi Ringraziamo della vostra presenza e vi auguro buona fortuna.





Oggi 17/02/2012 
dichiaro che le votazioni abbiano inizio! 


Chiedo gentilmente a tutti gli utenti, essendo che stavolta siamo veramente numerosi, non solo di pubblicizzare il concorso nel modo consentito dal regolamento, ma se avete tempo, di votare anche gli altri partecipanti.

Esempio di come pubblicizzare la vostra poesia:

Vi voglio presentare il seguente concorso di poesie dove io     
[Nome/Cognome] partecipo con una mia poesia. 

http://arkavarez.blogspot.com/2012/01/concorso-del-18012012.html

Ricordatevi, più visitatori arrivano per leggere le opere, e più notorietà otterrette nel caso che la vostra opera sia piaciuta.

Io stesso passerò le sere a pubblicizzare l'evento, per far arrivare più persone possibili, e sperando di superare il precendete record 7341 visualizzazioni 

Ricordo ancora, che chi va a giro ne web ad elemosinare voti da gli altri utenti, chiedendo esplicitamente di mettere "Ottimo!" e omettendo la gara: 

Verrà squalificato!  
Senza preavviso e senza ricorso.

(Comportiamoci da persone leali)

La gara non serve a stabilire chi ha più amici che votano ma chi ha saputo farsi piacere
Dobbiamo essere costruttivi con noi stessi, e non egoisti.
;-)

Ringrazio la vostra  presenza.




Abbiamo un vincitore!




Arkavarez


Opere ricevute e approvate: 


1)   Anna Bonnarigo                    Le stelle di Anna Bonnarigo
2)   Angela Visalli                         Palcoscenico della vita:le stelle
3)   Stefano M. (Arkavarez)      Cometa
4)   Pietro de Bonis                      Mia immortale
5)   Giovanna Loda                      Notte D'incanto
6)   Annamaria Romito              E stelle
7)   Antonio Uslenghi                  Milano la notte dopo natale
8)   Liviana Messina                    Riflessi
9)   Annamaria Vernuccio        Stella Perduta
10) Raffaele Leggerini                L'uomo delle stelle
11) Giancarlo Serafino               Ti ricorderai di me
12) Claudia Russo                        Il significato delle stelle
13) Roberto Massaro                   Scendo nella terrazza delle stelle
14) Diana Mistera                        Polvere di stelle
15) Concorrente ritirato
16) Luciana Raggi                       Stelle Magiche
17) Stefano Bacchelli                  Poesia
18) Maria Stella Bruno              Una carezza di stella
19) Simona Baldi                         Una notte di magia
20) Francesca Venuti                 Stelle
21) Andrea Leonelli                    Calde Stelle
22) Daniele Imbornone             Il desiderio dell'uomo
23) Antonio De Gennaro           Stelle di Antonio De Gennaro
24) Anna Lucia Aloisi                Notte
25) Francesca Savino                 Cielo Stellato
26) Alfredo Betocchi                  La stella
27) Elisabetta Bagli                    Piccola Luce
28) Susanna Pasqualetti         Sotto lo stesso cielo
29) Enzo Berardi                        La Stella di Enzo Berardi
30) Isa Malangoni                      L'angelo delle stelle
31) Connie Furnari                    Stelle cadute