venerdì 2 dicembre 2011

Liliana Manetti

Ricordi di un antico Natale…

Un camino acceso
Calore
Colore
Ricordi d’infanzia…
Piccoli flash:
io che soffiavo sullo zucchero a velo
di un pandoro riscaldato dal fuoco
e cartelle della tombola da riporre
tra un fritto e l’altro la sera della Vigilia,

e vetri appannati e fiocchi di neve!
Tanta gente…la carezza calda sul viso
Dalla mia nonnina:tanto amore…
Tanto amore viaggiava nella sua barchetta d’argento magica
Che era la nostra casa
Mentre la stella più bella cadeva dal cielo!!!
 
Liliana Manetti

Dichiaro che la poesia è Natalizia e quindi gode del bonus di +5 punti.

8 commenti:

  1. Anche questa poesia come un ricordo dell'infanzia... molto carina, poi Liliana quando hai parlato della nonnina mi hai commosso tanto perchè ho pensato alla "mia" nonnina...sigh!

    RispondiElimina
  2. Emana dolcezza. Buona fortuna, Marcella

    RispondiElimina
  3. Delicata. Non male davvero.
    Claudia R.

    RispondiElimina
  4. Un'immagine da focolare! Bravina!

    RispondiElimina
  5. Non so commentare la struttura però commento il messaggio che è veramente il senso della parola "natale". Mi piace veramente. Ottimo! ;-)

    RispondiElimina
  6. Molto romantica e piena di sentimento.Un ricordo del passato. Bellissima...Anonimo :-)

    RispondiElimina
  7. bella; anch'io ricordo i miei nonni, un camino acceso, profumi e odori antichi; ho anche scritto delle poesie su questo.
    brava liliana e auguri

    rosario lupo

    RispondiElimina
  8. Complimenti! In bocca al lupo... questa poesia è dolce e profuma di Natale! Roby

    RispondiElimina