martedì 20 dicembre 2011

Blue Rose

Natale
 
Lungo i viali....
strade affollate, 
vetrine piene di luci scintillanti e di colori sgargianti
annunciano che il Natale si avvicina.....
Il consumistico Natale......
 
Nella capanna il bambinello 
scaldato dal bue e dall'asinello
aspetta.......
aspetta forse invano 
l'amore che in questo giorno 
lui ha donato al mondo.
 
Le luci colorate invadono gli animi,
li scaldano
e rendono gli uomini
capaci di amare.....
anche se solo per il giorno di Natale.
 
 
Blue Rose

Dichiaro che la poesia è Natalizia e quindi gode del bonus di +5 punti.

12 commenti:

  1. Ha espresso con chiarezza, senza troppi fronzoli, come è diventato il Natale ai nostri giorni, e lascia intendere una ormai remota speranza di come dovrebbe essere in realtà, ma come di fatto non riesce ad essere perchè la stupidità commerciale ha da anni preso il sopravvento, ha colto nel segno.

    Steel78

    RispondiElimina
  2. bella e semplice come la ragazza che la scritta

    RispondiElimina
  3. mhm. Non mi piace tanto. L'ultimo verso soprattutto. Non mi sa di verità.
    Claudia R.

    RispondiElimina
  4. Anche se, fondamentalmente, hai ragione, non si puo' fare "di tutta un'erba un fascio", esistono anche persone che cercano di cambiare questo "consumismo". In ogni caso, la poesia mi piace perche' (purtroppo) e' molto reale. Buona fortuna. Marcella

    RispondiElimina
  5. Hai cercato la rima di maggior audacia, al tuo significato che volevi svolgere ... in te. Sunto di grande sensibilità il tuo, purtroppo invalidato dalla dispersione narrativa. Comunque brava, poiché la difficoltà nella prosa natalizia è assai notevole.

    RispondiElimina
  6. E' bella la dualità espressa. Da un lato il natale moderno e messo a confronto con la nascita di gesù (l'origine del natale) e infine unisci il senso del natale nell'ultima strofa. E' ben congegnata!
    Molto interessante..

    RispondiElimina
  7. Bella e profonda....incarna perfettamente lo spirito del Natale dei nostri tempi. Complimenti!!!
    Salvo 72

    RispondiElimina
  8. l'espressione è chiara e diretta, ma non scivola nella crudezza, nè in un lessico comune o scialbo! anzi, il linguaggio è forte e colorato, pur conservando la sua purezza e sa penetrare nell'anima!

    RispondiElimina