martedì 20 settembre 2011

Laura P.

L'isola tropicale

Cristallino mare...
trasparente acqua
mi bagna le gambe,
sdraiata sulla morbida spiaggia
dalle perline bianche e d'oro...
Sento il sole caldo che batte su me,
il fresco delle palme,
che coprono, fra grandi e verdi foglie,
i raggi d'un sole tropicale.
E ricordo...
i mari con le loro onde leggere
che mi accarezzavano
i sogni ed i pensieri d'un tempo...
Ora che son qui a...
ricordare...il tempo
sull'isola tropicale

1 commento:

  1. Io e Laura non ci conosciamo anche se abbiamo avuto modo di conversare. La sua opera ha un bel ritmo e si presenta bene nella lettura. L'autrice ha ricreato le sensazioni oniriche della natura su una isola tropicale. Ha cercato con ogni mezzo di ricostruire quello che chiunque di noi avvrebbe provato ritrovandosi appunto su uno di quei paradisi terrestri. Tutto tende verso un passato fatto di nostalgia in cui si ricercano le sensazioni perdute.

    Quest'opera nel suo contenuto è simile a una brezza di vento, un opera veramente valida secondo il mio punto di vista.

    RispondiElimina